Il Compliance Manager

Regione Toscana

Profilo professionale accreditato dalla Regione Toscana

REPERTORIO REGIONALE DELLE FIGURE PROFESSIONALI (QRSP) 

Dettaglio scheda figura professionale 

Compliance Manager: “Responsabile della pianificazione e gestione del sistema di conformità alle regole, dell’implemetazione dei processi e della formazione del personale… Identifica le regole volontarie cui attenersi e ne controlla il rispetto da parte di ogni componente dell’organizzazione, in virtù di una conoscenza professionale del quadro normativo cogente. Costruisce un sistema informativo costantemente a contatto con tutte le fonti normative utili, un metodo di comunicazione e condivisione delle informazioni e un sistema di reciproca collaborazione che identifichi e superi le non conformità rispetto all’adeguatezza alle norme; cura la diffusione della cultura della Compliance e responsabilizza tutti i componenti l’organizzazione, proporzionalmente al ruolo di ciascuno. Gestisce l’adeguamento normativo in una logica proattiva, e non reattiva, uscendo dall’idea di vincolo e ottimizzando in una visione globale le risorse che l’organizzazione mette in campo per gestire la complessità.”


Profilo professionale accreditato dalla Regione Lombardia

REPERTORIO REGIONALE DELLE FIGURE PROFESSIONALI (QRSP) 

Dettaglio scheda figura professionale 

Il Compliance Manager è un profilo professionale in grado di costruire, gestire e migliorare continuamente all’interno di un’organizzazione di qualsiasi settore, pubblico o privato, profit o no-profit, il corretto e coerente sistema di gestione delle regole (Compliance Management System), svolgendo un ruolo manageriale in collaborazione con la direzione o in base alle sue direttive.

Identifica le regole ‘volontarie’ cui attenersi e sul presupposto di una conoscenza professionale del quadro normativo ‘cogente’, controlla il rispetto da parte di ogni componente dell’organizzazione. Il Compliance Manager si aggiorna sistematicamente utilizzando le fonti normative riguardanti ogni settore; progetta e applica un metodo di comunicazione e condivisione delle informazioni, adotta un sistema di reciproca collaborazione nell’identificazione e nel superamento delle non conformità rispetto all’adeguatezza alle norme.

Sviluppa la cultura della ‘Compliance’ nell’organizzazione, responsabilizzando i componenti dell’organizzazione, siano essi leader/responsabili di funzione/gruppo, siano essi lavoratori. Il Compliance Manager agisce ottimizzando le attività necessarie al rispetto delle regole, con una visione globale delle risorse che l’organizzazione mette in campo per gestire la complessità normativa e regolamentare. Svolge la sua attività utilizzando come riferimento metodologico la norma internazionale ISO 19600:2014 “Compliance Management System: Guidelines”.