RICHIESTA AUTORIZZAZIONE

1. Oggetto

Di seguito vengono riepilogate le caratteristiche che devono avere i corsi di formazione ai fini del rilascio dell’autorizzazione al loro riconoscimento da parte di Assocompliance (Associazione Nazionale per la Compliance delle regole). Questi corsi di formazione sono utili ai fini del riconoscimento dei soggetti operanti sia all’interno che all’esterno delle aziende, con professionalità e conoscenze capaci di incidere nei processi e nelle decisioni aziendali in un’ottica di Compliance (Compliance Manager), secondo lo Statuto e il Regolamento ufficiale vigente di Assocompliance, pubblicato sul sito istituzionale http://www.assocompliance.it. Il presente documento mette a disposizione dei soggetti erogatori alcune informazioni utili.

L’elenco dei corsi autorizzati con indicazione dei soggetti riconosciuti, è gestito, pubblicizzato e aggiornato da Assocompliance, sul sito istituzionale al seguente link: http://www.assocompliance.it

 

2. Condizioni di iscrizione all’elenco dei corsi di formazione riconosciuti

Sono riconosciuti i corsi di formazione proposti da soggetti erogatori di servizi formativi privati e pubblici italiani e stranieri di comprovata e documentabile competenza in materia.

 

3. Modalità di autorizzazione dei corsi di formazione

Il procedimento di autorizzazione dei corsi di formazione è avviato su richiesta del soggetto erogatore interessato. L’istruttoria è effettuata da Assocompliance seguendo l’ordine cronologico di arrivo delle richieste di autorizzazione.

Il Consiglio Direttivo, o chi da questo delegato, concede con propria nota l’autorizzazione formale e dispone che venga comunicato agli interessati a mezzo PEC, e- mail, o raccomandata a/r.

L’autorizzazione del corso di formazione decorre dalla data della comunicazione di esito dell’istruttoria inviata da Assocompliance a mezzo e-mail o raccomandata a/r e sarà possibile replicare il corso, previa apposita comunicazione, a condizione che siano mantenute le modalità del presente Regolamento già approvate da Assocompliance in fase di istruttoria e sia mantenuto il medesimo elenco dei docenti ed esperti. Eventuali variazioni dovranno essere riautorizzate da Assocompliance.

Il soggetto erogatore è tenuto a comunicare ad Assocompliance, a mezzo PEC, e-mail o raccomandata a/r, il calendario delle lezioni frontali (o delle esercitazioni pratiche per i corsi e-learning), le date delle prove d’esame e le relative sedi di svolgimento, almeno 7 giorni prima dell’avvio del corso, al fine di consentire l’esecuzione dei controlli da parte di Assocompliance, su un campione individuato secondo un criterio casuale di almeno un corso all’anno. In occasione dei controlli il soggetto erogatore dovrà garantire ad Assocomplianceil libero accesso alla sede in cui si terranno il corso o le prove d’esame.

E’ obbligo del soggetto erogatore richiedente di sottostare alle eventuali attività ispettive di Assocompliance rivolte alla verifica dell’effettivo possesso e mantenimento dei requisiti. L’autorizzazione è revocata nei seguenti casi:

  • mancanza o perdita dei requisiti riportati nel presente Regolamento;
  • nel caso in cui si riscontri che i docenti o gli esperti che tengono le lezioni non siano indicati 
nell’elenco allegato all’istanza;
  • nel caso in cui non venga inviata ad Assocompliance la comunicazione di cui sopra nei termini previsti.
     

4. Caratteristiche dei corsi di formazione

Ai fini dell’autorizzazione dei corsi di formazione il soggetto erogatore deve dare dimostrazione della conformità dei singoli corsi ai contenuti minimi, modalità di svolgimento dei corsi e modalità di espletamento dell’esame finale.
Esclusivamente nel caso di corsi erogati in modalità e-learning, in sede di istruttoria sarà valutata la somministrazione delle lezioni attraverso un’idonea piattaforma informatica che consenta l’attiva partecipazione del corsista e la presenza di strumentazione atta a controllare l’effettiva frequenza al corso.

 

4.1 Programma e contenuti minimi dei corsi di formazione

La durata minima dei corsi di formazione autorizzabili è di 40 ore.

 

4.2 Modalità di svolgimento dei corsi

I corsi possono essere erogati mediante lezioni frontali in aula o in modalità e-learning. I corsi erogati mediante lezioni frontali in aula, o le esercitazioni pratiche nel caso di corsi e-learning, devono avere un numero massimo di 25 partecipanti.
Entrambe le tipologie di corsi individuate al punto precedente devono presentare un corretto equilibrio tra le lezioni teoriche e le esercitazioni pratiche (intese come esercitazioni in aula); queste ultime non possono essere inferiori al 20% del monte ore complessivo.

 

4.3 Modalità di espletamento dell’esame finale

L’ammissione del candidato all’esame finale è subordinata alla verifica da parte del soggetto erogatore della frequenza minima obbligatoria pari all’85% delle ore complessive del corso, attestata da apposita modalità di tracciabilità della partecipazione.
L’esame finale è svolto dal soggetto erogatore, esclusivamente in modalità frontale, al fine di accertare il possesso delle conoscenze esposte durante le lezioni. L’esame finale comprende una prova scritta od orale verbalizzata, finalizzata a valutare la comprensione degli argomenti trattati. La commissione di esame, monocratica oppure plurisoggettiva, deve prevedere la presenza di un esperto esterno al soggetto erogatore che non abbia partecipato all’attività di docenza; l’esperto esterno deve possedere un’adeguata esperienza nel settore della Compliance.

 

4.4 Attestato di profitto al corso con superamento esame finale

Il soggetto erogatore, sotto la propria responsabilità, deve rilasciare ad ogni singolo partecipante un attestato finale di profitto, che indichi il superamento dell’esame finale, riportante sul proprio format:

  1. indicazione della dicitura “Attestato di profitto”;
  2. logo, denominazione ed indirizzo del soggetto erogatore autorizzato ad effettuare il corso;
  3. il titolo del corso così come autorizzato, il luogo e il periodo di realizzazione dello stesso;
  4. codice dell’attestato stabilito dall’ente erogatore;
  5. logo di ASSOCOMPLIANCE con relativo codice attestato;
  6. sottoscrizione del legale rappresentante del soggetto erogatore;
  7. nome, cognome e codice fiscale (oppure dati analoghi) del partecipante.

Entro 7 giorni dalla fine del corso, il soggetto erogatore è tenuto a comunicare ad Assocompliance l’elenco dei partecipanti al corso, la relativa frequenza, l’esito ottenuto in sede di esame al fine di ricevere il codice attestato di Assocompliance. Verrà così attivata l’istruttoria di valutazione e riconoscimento della competenza di Compliance Manager, secondo quanto stabilito nel Regolamento ufficiale vigente, prevista per i corsi autorizzati.

 

5. Modalità di presentazione della richiesta per il rilascio dell’autorizzazione allo svolgimento dei corsi di formazione

La richiesta di autorizzazione, sottoscritta dal legale rappresentante del soggetto richiedente, può essere presentata:

  1. a mano e negli orari di apertura al pubblico, presso le diverse sedi di Assocompliance;
  2. a mezzo posta mediante raccomandata con avviso di ricevimento all’indirizzo: Assocompliance Via Gramsci, 1 Firenze;
  3. a mezzo e-mail all’indirizzo segreteria@assocompliance.it.

La richiesta deve essere presentata utilizzando il modulo reso disponibile nell’apposita sezione del sito internet istituzionale di Assocompliance. Alla richiesta devono essere allegati i seguenti documenti:

  1. descrizione dei contenuti e delle modalità di svolgimento del corso di formazione secondo i punti di seguito riportati e dichiarazione della sua completa rispondenza alle caratteristiche specificate del presente Regolamento:
  • descrizione dei contenuti del corso; tali contenuti devono essere sinteticamente descritti con un breve sommario inserito in programma;
  • durata espressa in ore, non inferiore a 40 ore complessive, specificando il numero di ore dedicate a ciascun argomento;
  • modalità di svolgimento dei corsi (lezioni frontali o e-learning) in conformità con quanto richiesto dal presente Regolamento;
  • numero di partecipanti per classe nel caso di corsi erogati mediante lezioni frontali in aula o numero di partecipanti alle esercitazioni pratiche nel caso di corsi e-learning (in entrambi i casi non superiore a 25 partecipanti);
  • modalità di espletamento dell’esame finale, in conformità con quanto richiesto dal presente Regolamento.
  1. i Curricula Vitae dei docenti e degli esperti coinvolti da cui emerga il possesso di almeno una delle seguenti professionalità: professori universitari, docenti nelle materie trattate nel corso e/o esperti che possano vantare pregressa esperienza, almeno triennale, sulle tematiche del corso, dimostrata allegando adeguata documentazione.
  2. documento di identità in corso di validità del soggetto firmatario;
  3. solo per corsi somministrati con modalità e-learning, idonea documentazione attestante le 
modalità di erogazione del corso da cui si evinca la rispondenza alle caratteristiche indicate nel presente Regolamento.
     

ITER DI AUTORIZZAZIONE CORSI

 

Scaricare la scheda per la richiesta di autorizzazione da inviare assieme agli allegati a segreteria@assocompliance.it.

Assocompliance appena ricevuta la domanda di autorizzazione valuta se:

 

1- Accettare la candidatura

 

2- Procedere ad esame documentale e/o formale della candidatura

 

3- Rigettare la candidatura

 

Nel caso di cui al punto 1 viene comunicata l'accettazione.



Scarica documento in PDF